giovedì 1 giugno 2017

I ragazzi sono impegnati a scrivere*

* Il titolo è liberamente ispirato a "Il ragazzo è impegnato a crescere", di Roberto Denti, Topipittori -  Gli anni in tasca


Non scrivo nulla su Apedario da quasi una settimana. Questo dà la misura di che mese sia stato, scolasticamente parlando, quello che si sta concludendo.

Ora però mi siedo, e tiro il fiato. Le coincidenze mi parlano. E raccontano che, esattamente un anno fa, avevo appena terminato di rileggere 

Dieci lezioni sulla poesia, l’amore e la vita 

 
 
di Bernard Friot, Lapis


Scrivevo un anno fa:

"È un libro per preadolescenti, questo, certo; ma è anche, senza dubbio, un libro per insegnanti e educatori, che amino la poesia e che desiderino portarla in modo quotidiano e vivo dentro la vita dei propri ragazzi.


Ci sono moltissimi suggerimenti per attività facilmente realizzabili con una classe o un gruppo di ragazzi: vi si sente dentro tutta la capacità, l’esperienza, il genio di Friot.


La facilità, però, si riferisce solo a quel che riguarda la realizzazione pratica delle attività; quel che è sicuramente meno facile (ma qui la palla passa direttamente e senza sconti tra le mani dell’adulto) è la capacità di creare il tempo, il luogo, la dimensione affettivo-relazionale giusta perché un bambino, un ragazzo, possa esprimersi senza timore del giudizio. E anche questo, Friot ce lo suggerisce in dieci lezioni.



La poesia non si insegna leggendo qualche paginetta dall'antologia, sottolineando allitterazioni, similitudini o metafore, o parafrasando il testo. O meglio, la poesia non è solo questo: e chi le permetterà di entrare davvero nella propria esperienza quotidiana, lo sentirà sulla propria pelle."




Così, credo non potesse esserci modo migliore per concludere il progetto di potenziamento A scuola si legge in quinta, se non con la lettura di alcune pagine di questo libro.
C’è una fotografia che, da sola, dice tutto: un’intera classe sdraiata in cerchio in palestra, impegnata a scrivere.




La poesia può tutto. La poesia può anche questo.


Le poesie collettive e le attività documentate sono tratte dal libro di Friot, e si trovano anche sul blog http://diecilezionisullapoesia.blogspot.it/


 

 




Una porta scricchiolante
una porta gigante
una porta sensibile
una porta vecchia
una porta blu
una porta giocherellona
una porta verde
una porta blu
una porta mangiona
una porta nuova
una porta aperta
una porta stupida
una porta trasparente
una porta innamorata
una porta allegra
una porta nuova
una porta divertente
[…]


Una mano accogliente
una mano allegra
una mano lunga
una mano grande
una mano cattiva
una mano accogliente
una mano affettuosa
una mano tirata
una mano piatta
una mano bella
una mano golosa
una mano giocosa
una mano accogliente
una mano brutta
una mano tremante
una mano piccola
una mano arancione
una mano generosa
una mano timida
una mano innamorata
una mano sudata
una mano gelosa
una mano simpatica
una mano colorata
[...]








E allora?
E sono senza paura
E se devo andare a nuoto?
E se incomincia l’estate
E mo’?
E bisogna affrontare le cose
E allora?
E se finisce la scuola
E perché?
E se vado a nuoto
E se finisce?
E se rimaniamo qui
E quindi?
E sono simpatica
E se mangio?
E se resto a dormire
[…]