sabato 9 maggio 2015

Mamma: un mondo di qualità (e pensieri dolci chiusi in un barattolo)


La grammatica può essere addirittura commovente.

Non ci credete?


Ieri abbiamo riempito un intero alfabeto di aggettivi qualificativi riferibili alla mamma (naturalmente, abbiamo deciso insieme che quelli meno piacevoli, come lagnosa, rompiscatole o rabbiosa, fossero, almeno per l’occasione , preferibilmente da evitare).


 




Un lavoro molto lungo e impegnativo, svolto però senza grandi lamentele, perché l’obiettivo era la realizzazione di un biglietto con l’acrostico del nome della propria mamma











I bambini hanno poi utilizzato le carte dipinte nelle scorse settimane per decorare i biglietti
















Infine hanno scritto svariati bigliettini



 che, ripiegati, sono finiti in un barattolo di vetro: una scorta di parole e pensieri dolci a cui ogni mamma potrà attingere in ogni momento.



 





Auguri!