lunedì 2 settembre 2019

Un piccolo mondo


“Una bottiglia è una bottiglia. Non vedere cose che esistono solo nella tua mente. Ormai sei grande.” 
Una bottiglia è una bottiglia. 
E i bambini, come il vetro, non sempre sono trasparenti.
Hanno un piccolo, grande mondo, dentro. E non è detto che i grandi siano capaci di vederlo tutto. Anzi. 

Così, il mio proposito per questo nuovo anno che per noi insegnanti inizia oggi, è non tentare di indovinare ciò che c’è dentro la bottiglia (quanti danni rischiamo di fare, a questo modo?), ma costruire con ogni bambina e bambino il desiderio, la possibilità, la necessità che ognuno decida di offrire all’altro il proprio piccolo mondo.

C’è un albo che porto con me da qualche mese, dall’ultima Fiera di Bologna, per l’esattezza.
L’ho acquistato allo stand della casa editrice, che è piccina, e si fatica a trovare nelle librerie. D’altro canto, da anni ho deciso di non acquistare altro, in Fiera: solo libri che non troverei facilmente altrove.

Una casa editrice piccola, dunque, ma (e il ma è barrato, perché lo stavo scrivendo, e poi ho pensato che non c’è bisogno di alcuna avversativa tra piccola casa editrice e ottimi libri), e uno splendido albo.

L’ho sfogliato e letto più volte, in questi mesi. Sempre da sola, però: non l’ho letto ad alta voce né ai piccoli né ai grandi che con me condividono la passione per gli albi e la letteratura per l’infanzia.

Ho faticato a non portarlo a scuola: mi sarebbe piaciuto, e mi piacerebbe, tanto più nei primissimi giorni a scuola, di ritorno dalle vacanze, leggerlo ad alta voce alle mie bambine e ai miei bambini.

Invece no. Ho deciso di attendere.

Attendo che il libro, ad ogni lettura, mi parli ancora di sé.
Attendo che si sveli, ancora e ancora.
Attendo di riuscire a comprenderne il cuore.
Soprattutto, attendo che le bambine e i bambini crescano, e possano gustarlo in tutta la sua pienezza.

Intanto, lo consiglio: se le vostre ragazze e i vostri ragazzi hanno 9, 10 anni, forse potrebbe essere il libro giusto per ricominciare.



Un piccolo mondo, di Loricangi e Cristina Storti Gajani, Fulmino Edizioni

3 commenti:

  1. Ciao!
    Che coincidenza, stessa mia esperienza: acquistato alla fiera di Bologna. Lo adoro!
    È vero..lo leggi e lo rileggo e ci scopri un mondo molto variegato.
    Presentato già agli alunni ed è stato graditissimo!...condivido...le bottiglie di questo mondo sono variegate come loro e come noi..a parer mio anche presentato di anno in anno farà trovare in loro mondo sempre diversi e variegati.
    Maura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che coincidenza, davvero. Bologna è per me quel che è il Natale per i bambini… Buon lavoro :)

      Elimina
  2. swiftrecharge.com is a leading mobile top-up online portal. The service covers 600 mobile operators in 160 countries. All payments are secured with using advanced payment technologies, you can pay with your Visa, Master Card, Discover, AMEX or Bitcoin, Ethereum and USDT. Send mobile top up online to your beloved ones anytime and anywhere with swiftrecharge.com!

    #recharge
    #recharge_mobile_international
    #ding_ricarica
    #ding
    #mobilerecharge
    #sift
    #recharge.com
    # ricarica_mobile
    # ricarica_ho_mobile online
    #ho_mobile_ricarica_online
    #ricarica_orange_Senegal
    #orange_Senegal
    #ricarica_cellulare

    RispondiElimina