martedì 28 aprile 2015

La principessa, il drago e il prode cavaliere






 

Prendete una gentile principessa, maestra di scuola, mettetele al fianco un vecchio drago protettivo e bisbetico… e fatevi la domanda fondamentale: come potrà il prode cavaliere conquistare il cuore della dolce fanciulla?

Ah, sappiate che un prode cavaliere riesce SEMPRE ad arrivare in fondo alle sue sfide!


Come incomincia:

“Dall’altra parte delle montagne c’è un regno tranquillo, governato dalla principessa Maria. Tutti i giorni insegna nella picco scuola dove un vecchio drago, di nome Giorgio, veglia su di lei. Fin dai tempi dei tempi, Giorgio è stato al servizio della famiglia reale.
 
È lui che ogni mattina, prima dell’inizio delle lezioni, accende la stufa a carbone della scuola. I giorni passano, la vita è tranquilla, un po’monotona, forse, però Maria è contenta. Ecco, proprio in questo momento Giorgio sta accendendo la stufa…

…quando appare uno strano cavaliere.
-Ah, Fanfaron, ecco il nostro drago!- eclama il cavaliere precipitandosi contro lo sventurato Giorgio.
-Parola mia, càpito a proposito! STA ATTACCANDO UNA SCUOLA!-“

DE PENNART G., La principessa, il drago e il prode cavaliere, Babalibri