martedì 27 maggio 2014

Intrecci


Durante quest’anno scolastico, ho quasi sempre ritagliato i fogli da disegno F4 in formato A4, per poterli poi scansionare e pubblicare sul blog. Non ho mai buttato le strisce avanzate, sperando di trovare, prima o poi,  un modo per riutilizzarle.

Poi mi è tornato in mente un interessantissimo corso su tessitura e narrazioni, a cui io e la mia collega Lisa avevamo partecipato anni fa; e oggi alcune attività di quel corso sono riaffiorate in modo concreto nei lavori realizzati in quasi completa autonomia dai bambini di una delle mie classi.

Perché solo una? Perché l’altra, purtroppo, è in una scuola sede di seggio, e in questi giorni ho perso molte ore di lavoro con loro (e che le scuole vengano utilizzate come sedi di seggio temo proprio che sia un’assurdità tutta italiana).



Ed ecco,  nel loro splendore, tutti i lavori: