sabato 8 agosto 2015

Estate in poesia (5): Amica Terra



Filastrocca del sole

Sole che ridi e mi baci la faccia
Sento il calore delle tue braccia
Con una mano mi copro gli occhi
Mentre mi tingi di scarabocchi
Macchie, lentiggini e piccoli nei
Tutti i tuoi segni saranno miei
Saran di tutti, saranno belli
Racconteranno che siamo fratelli
Figli del mondo, e come ogni gente
Nati dal tutto e dal niente.



Filastrocca delle montagne

Care compagne di tante fughe
Vecchie montagne piene di rughe
Io non lo so quanti anni avete
Ditelo piano, se lo sapete,
Forse milioni, forse miliardi
Qui non importa se è presto o se è tardi
Qui il tempo dorme, qui non c'è fretta
Lento è il cammino verso la vetta
Ma se respiro e tengo il mio passo
Vi guarderò dall'alto in basso.


Sabrina Giarratana, Amica Terra, Fatatrac (illustrazioni di Arianna Papini)