martedì 16 dicembre 2014

Ascoltami inverno



Un’ultima poesia, tra le mie preferite: in questo magnifico libro





Giusi Quarenghi tocca tutte le corde dell’anima e parla davvero al cuore di chi legge, o ascolta:


Ascoltami
inverno
non sognarti di entrare
Mi piaci sui rami
sdraiato nel cielo
disteso sul mare
seduto nel prato ma
ascoltami inverno
non ti voglio qui dentro

Se bussi sui vetri
ti soffio sul naso
Se suoni alla porta
non ti aprirò
Ascoltami inverno
non ti voglio qui dentro

Però aspettami fuori
Non andare lontano
Adesso esco io
Possiamo giocare
Mi piace trovarti
sull’uscio di casa
sentir sulla faccia
le tue dita gelate ma
ascoltami inverno
non ti voglio qui dentro.
Qui dentro è il mio cuore

Giusi Quarenghi, E sulle case il cielo, Topipittori