sabato 31 ottobre 2015

Piccolo legno & Grande legno



























Piccolo legno & Grande legno


L’ABETE


Nonostante i discorsi vaghi
che il cielo fa sui laghi
le mie foglie sono aghi.
E mi imbastisco un mantello
sempreverde come quello
di mio cugino
il pino.


GLI ALBERI DI CITTA’


Nelle strade in cui abitiamo
noi di città ci guardiamo.
Sporchi smilzi polverosi
sforbiciati e angolosi
siamo quasi sempre stanchi.
E non siamo mica tanti.


[…]


L’ABETE


Mi piace stiracchiarmi
quando la neve sta zitta.
Mi piace addormentarmi
quando cade più fitta.


Giulia Niccolai e Adriano Spatola, in Pin Pidìn poeti d’oggi per bambini, a cura di Antonio Porta e Giovanni Raboni, Feltrinelli, Milano 1978