mercoledì 14 settembre 2016

Diario delle mie vacanze - settembre



 Lenza e pazienza

Tutto il giorno con la lenza
tutto pieno di pazienza
vuoi vedere se ti riesce
di pescare almeno un pesce.

F., 9 anni, e il suo nonno




Quando a giugno i ragazzi hanno realizzato il guscio dei loro diari delle vacanze, sapevo che la polpa sarebbe stata succosa e prelibata, e che i frutti sarebbero stati tutti diversi tra loro. 
È un piacere sfogliarli, fermarsi a leggere le pagine, ammirare i disegni, le foto, riflettere su un verso poetico particolarmente riuscito…







Ho davvero assaporato, sfogliandoli, il gusto dell’estate, di quella di ognuno di loro. E lo stesso avverrà per chi, tra qualche anno, avrà il desiderio di ritornare a quell’estate del 2016






tra viaggi vicini e lontani

 

 



 

 




poesie

 

 















dispiaceri




natura





buon cibo




segreti da svelare





o da custodire




rivelazioni

 





Olimpiadi




piccole gioie quotidiane

 






delusioni




disastri risolti con l'aiuto di un sollecito papà



 




esperienze avventurose agganciate alla mamma




passioni condivise


 

 

 

 




Tutto inizia e finisce


 

 




anche le cose belle










Non manca un pensiero per chi ha molto sofferto

 



ma per fortuna c'è posto anche per la gioia del ritorno




Ben poco di tutto questo avrebbe trovato spazio su un libro dei compiti per le vacanze...