venerdì 9 settembre 2016

La bellezza della scuola




Poco più di un mese fa, una sera in cui non riuscivo a prender sonno, ho scritto di getto questo elenco:

La bellezza della scuola

1) Un sorriso per ognuno, al mattino, e un ciao seguito dal nome di ogni bambino che entra in classe
2) Una storia da leggere ogni giorno
3) Le cose difficili (ma non impossibili)
4) L'arte a portata di mano (e di occhi)
5) Le parole della nostra lingua e di tutte le lingue del mondo
6) Collaborare per crescere, in/con tutti i sensi
7) La poesia
8) Il gioco
9) La natura
10) Permettere ai grandi di tornare qualche volta bambini
11) La fiducia tra i grandi

Il giorno dopo, l’ho condiviso su Facebook, invitando a continuarlo chiunque lo desiderasse.
Ciò che maggiormente mi ha riempito di gioia, oltre ai commenti di amiche e colleghe, sono state le frasi dei genitori, e soprattutto quelli di una mia alunna ormai maggiorenne:

Affrontare insieme i momenti brutti. Gioire insieme dei momenti felici
Prendersi tempo, interrogare e interrogarsi, sperimentare
Gli sguardi e i gesti di intesa ed amicizia
Una bella canzoncina all'ingresso e all'uscita
Chiamarli per nome come fossero propri figli
Una carezza e un abbraccio per consolare
L'inclusione come gesto naturale
L’energia dei più piccoli
Uno per tutti, tutti per uno!
Non c'è un giorno uguale all'altro
Una carezza, un abbraccio
Stare bene in un ambiente in cui ognuno può esprimersi con spontaneità senza per questo motivo sentirsi giudicato o etichettato
Costruire attimo per attimo, esperienza dopo esperienza, giorno per giorno insieme al gruppo (classe + insegnante) l'apprendimento che diventa significativo perché vissuto
Regole ma tanta serenità
Impiegare un sacco di energie, ma riceverne in cambio il doppio
Continuare ad imparare per poter poi insegnare e continuare ad insegnare per imparare
I colori
La spontaneità dei bambini
I sorrisi
Le domande e la ricerca delle risposte
Grande collaborazione con le famiglie e buoni rapporti con i genitori
ascoltarsi
La fiducia dei grandi nei bambini ...
Aiutare i bambini a inserirsi nella nuova classe, se nuovi, di qualunque etnia siano.
Dare voce ai pensieri e ai sogni
Amare la vita...
le parole gentili
Costruire insieme i saperi
Le amicizie che nascono
La stima per gli insegnanti
Imparare a conoscere se stessi e gli altri
L'appello cantato, bellissimo, divertentissimo e amato dai bambini.
Ascoltare i "guai" degli altri (della serie anche i bambini hanno dei problemi da risolvere)
Tenersi per mano