martedì 27 agosto 2013

SCE come pesce




Un altro imperdibile albo di Leo Lionni, per parlare di identità e amicizia.

Un pesce e un girino nuotano in uno stagno; sono amici per la pelle, finché il girino cambia e si trasforma in rana, per lo sconcerto dell’amico. Dopo un viaggio sulla terra, la rana torna nello stagno, ricca di nuove esperienze. E il pesce?

Come incomincia:

“Al confine del bosco c’era uno stagno dove un pesciolino e un girino nuotavano tra le alghe. Erano amici inseparabili.
Un mattino il girino scoprì che, durante la notte, gli erano spuntate due zampette.
-Guarda-, disse, -sono una rana!
-Sciocchezze-, disse il pesciolino, -“come fai ad essere una rana se fino a ieri eri un pesce proprio come me!
Litigarono e litigarono finché alla fine il girino disse: -Le rane sono rane e i pesci sono pesci.
Nei giorni successivi al girino crebbero altre due zampe, mentre la coda diventava sempre più corta.
Finché un bel giorno diventò una vera rana e saltò fuori dallo stagno.”


LIONNI L., Un pesce è un pesce, Babalibri


 
Penso alle possibili attività con i bambini:

parole che iniziano, finiscano o contengano SCE/SCI, scritte su due colonne affiancate

invenzione collettiva di filastrocche con le parole del lavoro precedente

ricerca di nomi specifici del nome generico PESCE

disegno di pesci diversi e realizzazione di un grande lago, mare o oceano (se vogliamo possiamo suddividere i pesci in base all’habitat)

costruzione dell’ESCAPESCA (basta realizzare i pesci su base di cartoncino, attaccare ad ognuno una graffetta metallica e costruire due canne da pesca con bastone, spago e calamita finale)

scoperta degli stadi evolutivi dall’uovo al girino alla rana

gioco in palestra LA RETE E IL PESCATORE ( un bambino, solo ad un’estremità della palestra fa il pescatore, tutti gli altri, sul lato opposto, sono pesci; al via il pescatore corre incontro ai pesci, che devono raggiungere il lato opposto senza mai arretrare. Quando il pescatore cattura dei pesci, li tiene per mano a formare una rete, che rende sempre più difficoltoso per i rimasti sfuggire alla cattura)

realizzazione di PESCI D’APRILE (ma solo se siamo nel periodo giusto, altrimenti potrebbero chiamarsi pesci di marzo o di maggio)…