mercoledì 11 marzo 2015

101 buoni motivi per essere un bambino

Ci sono libri che non risentono minimamente dell'effetto del tempo, anzi, forse sono davvero come il buon vino che, invecchiando, migliora. E non credo che le mie parole siano frutto solo dell'effetto nostalgia che alcuni libri, i preferiti dai miei figli quando erano piccoli, provocano in me.

Ieri, in classe, la lettura di

101 buoni motivi per essere un bambino




di Beatrice Masini, I Girini Bompiani

è stata accolta con l'identico entusiasmo con cui mio figlio lo chiedeva alla nonna più e più volte nei lunghi pomeriggi estivi al mare.

Ho dovuto spesso frenare l'esuberanza dei bambini, fino ad arrivare a dir loro: “Se proprio non ce la fate a smettere di urlare, fatelo piano!” (la cosa strana è che ha funzionato!)... 
 
I buoni motivi per essere un bambino sono veri, realistici, a misura di bambino, perfetti per interrompere il rigore di una mattinata scolastica fatta di impegno e doveri.