mercoledì 25 marzo 2015

Poesie dell'h



Dopo i  cerotti  e la produzione collettiva in classe, nei giorni scorsi i bambini si sono cimentati nella produzione a coppie di poesie scritte seguendo il modello dato. Non è stato semplice per tutti rispettare la struttura, trovare le rime adatte e scrivere correttamente, ma sono sicura che anche questa attività va nella direzione di permettere a tutti i bambini di acquisire maggiore padronanza dell’ortografia senza perdere per strada il divertimento.

Per concludere il lavoro, ogni bambino ha ricevuto una copia della poesia scritta unendo le strofe più divertenti delle diverse produzioni:

 
Ho un pesce simpatico,

ho un pinguino pratico.



Ho le stelle,

ho i brividi sulla pelle.



Ho una noce da buttare,

ho un muro da aggiustare.



Ho un cane di nome Piero,

ho un cuore nero.



Ho un cavallo,

ho mangiato un corallo.



Ho una stanza di matti,

ho una stalla di gatti.



Ho una tartaruga tutta lenta,

ho mangiato pasta e polenta.



Ho un pappagallo colorato,

ho un amico un po' svitato.



Ho un paio di occhiali,

ho un angelo con le ali.



Ho una casa in riva al mare,

ho due amici che vanno a ballare.



Ho un lupo nero,

ho un bellissimo pero.



Ho un cane che balla,

ho un calciatore che tira la palla.



Ho una mamma che cucina la polenta,

ho un pavone che spaventa.



Ho una barca al mare,

ho un bagno lunare.


Ho una scatola di pennarelli,
ho un bambino con i capelli.