giovedì 30 luglio 2015

Letture estive (16): Il meraviglioso Cicciapelliccia

Mentre scrivo, sfoglio per la prima volta il nuovo libro di Beatrice Alemagna, edito da Topipittori

Il meraviglioso Cicciapelliccia




In copertina, tre vetrine, di cui una chiusa dalla serranda. Proprio lì davanti, in cima a sei scalini, è seduta la protagonista, con il suo inseparabile e inconfondibile giubbotto rosa fluo.
Le altre due vetrine non si sottraggono al nostro sguardo indagatore: sono colme di oggetti, che attendono una nuova vita tra le mani di chi vorrà acquistarle o le riceverà in dono.

Le risguardie riprendono esattamente il colore del giubbotto: nitido, intenso, avvolgente.

Nella doppia pagina successiva, un gruppo eterogeneo di adulti circonda la protagonista, accovacciata a terra con aria beata: anche gli adulti sono sorridenti, tranne il macellaio (ne scoprirò il motivo?). 
Completano la scena un cane giallo, che richiama alla mia mente uno dei personaggi più amati di Che cos'è un bambino?, e alcuni uccelli.


Nella pagina successiva, il colophon, una nuova sorpresa: la parola passa a uno dei personaggi più straordinari della letteratura per l'infanzia


È assolutamente necessario,
per i bambini piccoli, avere una vita organizzata;
specialmente nel caso che se l'organizzino da sé!”

Pippi Calzelunghe



Sul frontespizio, appena sotto il titolo, un muffin, un bottone, una piccola tracolla, un quadrifoglio e un francobollo. 



Giro la pagina:

Ho cinque anni e mezzo
e mi chiamo Edith.
Eddie per gli amici.

Mio padre parla cinque lingue,
mia madre canta come un fringuello,
mia sorella è la regina del pattinaggio
e io non so fare niente.”



BUM! Il colpo di fulmine è già scoccato.
Come non innamorarsi di qualcuno che non sa fare niente e deve, oltre a ciò,  assolutamente trovare qualcosa di speciale da regalare alla mamma?

Sono le parole della sorella “Compleanno-mamma-ciccia-pelliccia” a dare il via ad una ricerca sempre più affannosa e complicata, per via dei fraintendimenti degli adulti a cui Edith si rivolge. Ma tutto ciò che riceverà si rivelerà prezioso per la conquista de... il meraviglioso Cicciapelliccia!

E chi mai non ne vorrebbe uno tutto per sé?







Qui la bella recensione di Maria Polita per Scaffale Basso
 
Dal sito dei Topipittori 

Il meraviglioso Cicciapelliccia è una nuova, splendida storia di Beatrice Alemagna. Chi, da bambino, non ha cercato un regalo speciale, specialissimo, per la propria mamma? In questa storia la piccola Eddie, una bambina vestita color fucsia che pensa di non saper fare niente di niente, si mette sulle tracce del regalo più bello del mondo. Invece trova una creaturina aliena e la salva dal bidone della spazzatura per scoprire che... gran finale a sorpresa!