venerdì 25 marzo 2016

Scintille e piroette


Scintille e piroette

di Ann e Paul Rand, Corraini













In Scintille e piroette, pubblicato per la prima volta nel 1957, Ann Rand gioca con le parole che pronunciamo ogni giorno, con il loro suono, il loro ritmo e la loro utilità. Paul Rand, uno dei più influenti e innovatori graphic designers del Ventesimo secolo, con il suo tratto riesce a colorare le parole, mostrandone la forma, la musica e il significato. Immagini e testo si rafforzano e completano a vicenda, accompagnando il lettore lungo un percorso ricco di echi e suggestioni. Dopo Piccolo 1, pubblicato in Italia da Corraini, questo è un altro vivace libro di Ann e Paul Rand, ormai diventato un classico della letteratura per bambini.
 


Come incomincia:


"A cosa servono le parole?
Le parole servono per far uscire fuori
quello che ti capita di pensare
e sono il modo per ricordare
quello che potresti dimenticare.

Una parola è qualcosa
che hai visto o ascoltato
o che puoi anche
disegnare.
Le parole sono nomi di oggetti:
libro, bambola e sgabello,
o di animali
come orso, cane e uccello.

Le parole sono i nomi delle persone
che ti piace incontrare:
Marco e Chiara,
Andrea e Sara.
Le parole dicono come ti senti:
bene con il vestito nuovo di zecca
o quanto ti piace il tuo lecca-lecca."

RAND A. e P., Scintille e piroette, Corraini