mercoledì 6 aprile 2016

#BCBF16



Quest’anno la mia Fiera è stata piena più di persone che di libri. E mi piace che le prime due immagini racchiudano in sé tutto il senso di 8 intensissime ore.

La Fiera è stata l’occasione per abbracciare, come se non ci fosse un domani, queste due bellissime personcine qua, ed altre amiche, che ho visto poche volte nella vita, ma che ormai occupano un posto importantissimo, nella testa e nel cuore.






Ed è stata l’occasione perfetta per conoscere in carne ed ossa, tra entusiasmo e stupore, persone che fino ad ora erano entrate nella mia vita solo attraverso le loro parole scritte: ora hanno un volto, dei magnifici volti, e una voce. E della loro voce, chiara e potente, racconterò al più presto.





Nel mezzo, il libro di un’amica carissima, che continua a volare





abbracci, sguardi, gridolini, emozioni intensissime, editori-roditori sorridenti, dolcetti al mirtillo divisi con chi ami, banane spezzate a metà con un semplice gesto da una criniera candida che mi piace sempre di più, mia sorella e le sue amiche/colleghe, le mie due bibliotecarie del cuore, i miei librai preferiti e la felicità di vederli, per caso, in mezzo alla folla, gli abbracci e i sorrisi veri di scrittrici e poetesse, le loro dediche, un'editrice d'inaudita generosità, meravigliose proposte e nuove opportunità, chiacchierate dentro e fuori i padiglioni, momenti in solitudine, e tanti, tanti libri...