martedì 4 ottobre 2016

ABC dei sassi



Che io abbia una predilezione per i sassi, e per i libri con i sassi protagonisti, (soprattutto se scritti dalle mie amiche Barbara e Ilaria) è cosa nota; 
che io abbia la fortuna di conoscere Giovanna Zoboli, autrice di questo imperdibile articolo, che ogni tanto vado a rileggere, anche.
Che esistesse un libro da utilizzare con i miei ragazzi per costruire un alfabetiere effimero, invece, l'ho scoperto poco tempo fa. 

Intanto, perché effimero? Perché nessun bambino porterà a casa i risultati del proprio lavoro; anzi, di più, l'opera d'arte è scomparsa nell'istante immediatamente successivo a quello in cui è stata fotografata.


E cosa c'entra l'alfabeto con i sassi? 
Anche i miei ragazzi se lo sono chiesto.

È che così ci fai scrivere sopra l’alfabeto, sopra i sassi

Ci fai fare delle lettere con i sassi

Li incolli sul foglio e fai tutto l’alfabeto

Incidiamo le lettere sui sassi…con altri sassi

Scriviamo il titolo di quest’anno Dalle radici alla Terra

Magari un sasso a forma di A

Magari possiamo scrivere l’alfabeto con i sassi

Magari un sasso ha un determinato nome che gli hanno dato gli scienziati, ad esempio Archicichi

Forse sui sassi ci sono scritte le lettere dell’alfabeto…dobbiamo scrivere le lettere dell’alfabeto

Forse dobbiamo fare le lettere coi sassi

Se no ci scriviamo in mezzo una A

Che la A ha il sasso più piccolo fino alla zeta e il sasso della Z è un po’ più grande

Possiamo scrivere l’alfabeto sulle pareti con i sassi

Magari i sassi sono tanti quante sono le lettere dell’alfabeto

Che i sassi servono per l’alfabeto dei sassi

Forse quel sasso si chiama con il nome di una lettera dell’alfabeto



Nessuno indovina.
Così mostro un’immagine, una sola, di questo libro pieno di sorprese e di idee (una pagina soltanto, che altrimenti quelli copiano, invece di usare la loro bella testolina perfettamente pensante e funzionante)


ABC dei sassi



di Mauro Bellei, Fatatrac


E poi, naturalmente, tocca a loro, da soli o a coppie, anche se non siamo stati così fortunati da poter usare sassi che avessero già impresse le lettere dell'alfabeto



 

 



(So bene che tra la A e la C c'è la B, e qui c'è scritto LOMBRICO,
ma vedete bene anche voi che questo è un BRUCO,
tanto che, in potenza, contiene già la FARFALLA)
























E ancora, in ordine sparso: