lunedì 17 marzo 2014

V come vento (seconda parte)

Altri due libri il cui  protagonista è il vento, insieme a un uccellino timoroso e a una pecora a strisce rosse.





Che fine ha fatto il vento?

È quello che si chiede un bel giorno un uccellino azzurro al risveglio, quando facendo capolino dal nido, si accorge che il suo migliore amico non c’è più. E come farò a volare, senza di lui? Si chiede l’uccellino blu, che mai prima di allora aveva spiegato le ali senza il suo compagno di giochi. Mi tocca andare a cercarlo, pensa, e così comincia a volare per la città. Sarà per caso nella piazza? Sbircia tra le sciarpe di una bancarella, ma quelle non si muovono neanche un po’, non un soffio di vento che le agiti. E se fosse al parco? Basta guardare le vele delle barche nel lago,ma niente, immobili, il vento non c’è. Meglio fare un salto alla finestra di Nonna Brooks - lei lascia sempre aperto uno spiraglio per dare aria al nipotino. Niente brezza, niente amico! Povero uccellino azzurro, sempre più triste finisce per posarsi sul palazzo più alto della città, ancora convinto di non saper volare senza il suo amico, ma ecco che si alza una brezzolina e il vento è lì, pronto ad accoglierlo e a fargli le feste per essere riuscito a...volare!

YANKEY L., In cerca del vento, Donzelli





Bice Speciale ha trovato il suo posto nel mondo. Quando però il vento le racconta storie su mari e paesi lontani, si sveglia in lei la voglia di avventura. E allora Bice e il suo amico gabbiano partono per un viaggio meraviglioso tutto intorno alla terra. Il loro più fedele compagno è il vento, che alla fine li riporta nel posto più bello: a casa!

KOCH M., Bice Speciale in viaggio col vento, Donzelli