lunedì 7 ottobre 2013

P come pidocchi


Chiunque frequenti la scuola, da alunno, insegnante, assistente, bidello o genitore, sa che c’è qualcosa che proprio non piace a nessuno, ma con cui molti di noi si sono spesso trovati a che fare.
Ogni anno la seccatura si ripete: avviso, controllo, shampoo, pettinino, ricontrollo, shampo, pettinino…e via così, fino al contagio successivo.
È innegabile, i pidocchi sono una gran seccatura, soprattutto per le mamme di bimbi capelloni e riccioluti o bimbe con lunghi e folti capelli sempre sciolti. È innegabile: i pidocchi ci sono sempre stati e ci saranno sempre: e allora, tanto vale prenderla sul ridere, aiutati da tre divertenti libri sull’argomento...



 
Simone ama Lulù. È innamorato pazzo. Ma Lulù ama Manù e allora Simone è geloso, molto geloso. Ma ecco che un giorno, Lulù si gratta la testa. «Prude parecchio, lassù. Ha i pidocchi Lulù! Mille milioni di pidocchi che vanno su e giù.» Povera Lulù. Manù comincia a prenderla in giro: «Pidocchiosa Lulù! Pidocchiosa Lulù!» Meno male che Simone è più gentile e la consola: «Non è niente di grave, la mamma ti farà uno shampoo e quelli non torneranno mai più!» E di fronte a tanta attenzione, Lulù dà un bacio a Simone… e non solo!
Come incomincia:

“Nella classe di Simone, c’è una bambina che si chiama Lulù.
Simone è innamorato cotto, e forse di più.
Il problema è che Lulù è innamorata di Manù.
Quindi Simone è molto geloso, proprio non gli va giù. Soprattutto quando Manù bacia Lulù.
Un giorno, Lulù si gratta la testa. Prude parecchio, lassù. Ha i pidocchi, Lulù! Mille milioni di pidocchi che vanno su e giù.”

BLAKE S., Pidocchi!, Babalibri

 
 

Mattia è un bambino molto solo, fino a quando trova qualcuno che gli è davvero molto attaccato. Con i suoi pidocchi organizza pidocchiartite di pidocchiallone e gare di tuffi in una vera pidocchiscina olimpidocchionica. Finché un giorno i suoi genitori li scoprono…

Come incomincia:

“Mattia abitava in un lussuoso appartamento del condominio Tahiti, con delle vetrate chilometriche e un sistema d’allarme super. Aveva due televisori, un videoregistratore col telecomando e un apribottiglie elettrico.
Eppure si annoiava a stare sempre in casa da solo.”

PEF, Voglio i miei pidocchi!, Einaudi Ragazzi
 

Fine dei giochi nei capelli di Matteo! I pidocchi, che abitavano felici tra le sue ciocche scure, sono stati pregati di traslocare. E così scoppia una guerra senza quartiere contro pettine e shampoo. Ma il pettine passa e ripassa, provocando gravi perdite nei ranghi dei resistenti...

MOUNDLIC C., Pidocchi, in guardia!, Gallucci


E questa sera, di ritorno da scuola, pagine e pagine piene di PIDOCCHI e di tutto quel che non piace ai bambini!