martedì 26 novembre 2013

Come Wondriska...

Anche  in “Gli animali erano arrabbiati”

 Cover

di William Wondriska, Corraini, ritroviamo molti animali della savana (qui  però viene chiamata giungla) già protagonisti di “Quando Evaristo si arrabbia…”: il leone, il serpente, la giraffa, la formica…


Qui, in una calda giornata di sole



ognuno si arrabbia per i difetti dell’altro, in un crescendo di recriminazioni


 
 






Fortunatamente la colomba, con il suo “Ti voglio bene perché…” rivolto ad ognuno


 
 

 
 

 

ristabilisce la pace e l’armonia






Difficile mantenere la calma quando non si ha nulla da fare e il caldo della giungla diventa così insopportabile da risultare soffocante! Chiedetelo agli animali di William Wondriska che, in preda alla noia e alla canicola, commettono il grave errore di cominciare a puntare il dito l’uno contro i difetti dell’altro: secondo il leone la tartaruga è troppo lenta, secondo la tartaruga l’elefante è troppo ingombrante, secondo l’elefante la formica è troppo piccola e così via, per tutta la giornata, fino a che una colomba gentile non scende dal cielo per riportare l’armonia, ricordando a tutti che a volte va bene essere ingombranti, lenti e anche piccoli!

In un susseguirsi di illustrazioni dal tratto leggero, William Wondriska ci racconta una storia delicata che con semplice immediatezza ricorda a grandi e piccini il valore della tolleranza. Gli animali erano arrabbiati è il quarto libro di Wondriska pubblicato da Corraini dopo 123 A Book To See / Un Libro Da Guardare, Tutto da me e Non perdere il filo.

Storico grafico e designer, William Wondriska è annoverato fra i protagonisti del graphic design americano del secondo dopoguerra. Dopo gli studi presso l’Università di Yale e il School of the Art Institute di Chicago, ha insegnato presso alcune università negli Stati Uniti e ha scritto undici libri per bambini, che hanno ricevuto numerosi riconoscimenti dall’American Insitute of Graphic Arts.
(dal sito http://www.corraini.com/scheda_libro.php?id=559)


Come incomincia:

“Era una giornata molto calda e gli animali della giungla non avevano nulla da fare.
Il leone era arrabbiato, così andò dalla tartaruga e le disse: "Ti odio perché  sei troppo lenta".
La tartaruga era arrabbiata.
Alzò gli occhi verso l'elefante e disse: "Ti odio perché  sei troppo ingombrante".
L'elefante era arrabbiato.
Guardò in basso verso la formica e disse: "Ti odio perché  sei troppo piccola".

 
WONDRISKA W., Gli animali erano arrabbiati, Corraini