venerdì 8 novembre 2013

Una storia piena di lupi


Una storia piena di lupi? Ma come, non ne basta uno per spaventarsi terribilmente? È proprio necessario riempirne un intero libro?



Pare proprio di sì, leggendo le avventure di Lupo Ghiottone, Lupo Orecchiuto , Lupo Nasuto e tanti altri, accomunati da un’unica necessità: trovare qualcosa con cui riempire lo stomaco!

Come incomincia:

“C’era una volta una storia piena di lupi.
C’erano lupi grandi e lupi piccini.
Lupi dormiglioni e lupi furbacchioni.
Lupi appena nati…e lupi stagionati.

C’erano lupi di tutti i colori:
lupi neri, azzurri e marroni…
C’erano lupi con gli occhiali
e con cappelli assai speciali.

Lupi che scrivevano lettere ogni sera,
lupi che giocavano a rubabandiera
e lupi che facevan pipì su un formicaio.

Era una storia piena di lupi,

almeno un centinaio!

ALIAGA R., Una storia piena di lupi, OQO Logos
 
 
Oggi, didascalia uguale per tutti, per cercare molte L da ripassare in rosso; ma io continuo a stupirmi di quanto siano diversi e personali gli stili grafici…
 
 

 
 
 
(e potrei aggiungerne altri cinquanta...)
E poi, via con
iniziali


 
 
formazione di sillabe e sillabe inverse
 
 
e sillabe iniziali