martedì 12 novembre 2013

Un lupetto ben educato


Avevo bisogno di un gran bel libro per concludere, senza troppe nostalgie, le mie letture sui lupi e passare ad un nuovo argomento: i libri!

Questo nuovissimo albo Babalibri è perfetto: il piccolo lupo, a caccia da solo per la prima volta nel bosco, per rispettare lo stile che la sua buona educazione gli impone è costretto ad esaudire l’ultimo desiderio del coniglio, che desidera che gli venga letta una storia.
 


 
 



LEROY J., Un lupetto ben educato, Babalibri
 
 
Ieri mattina, però, ho voluto provare qualcosa di diverso: ho interrotto la lettura dopo pochissime pagine, esattamente qui:
 
“Un lupetto, al quale i genitori hanno insegnato le buone maniere, per la prima volta va a caccia da solo nella foresta.
E subito acchiappa…un coniglio!
-Buongiorno! Qual è il tuo ultimo desiderio prima che ti mangi?
-Immagino che io non possa chiederti la libertà?
-Certo che no.
-Allora vorrei che…mi leggessi una storia!
Il lupetto, ovviamente, non ha con sé un libro. I suoi genitori però gli hanno insegnato che:
-L’ultimo desiderio deve sempre essere esaudito!-
-Be’,in questo caso devo tornare a casa…
-Non mi muovo di un pelo, promesso!”
 


 







 
A questo punto ho chiuso il libro:
 
“Ma…è già finito?!”
 
“No, però questa mattina vorrei che provaste ad immaginare come proseguirà la storia.”

 
Queste le ipotesi dei bambini:
 
IL LUPO DIVENTA CATTIVO E MANGIA IL CONIGLIO.
IL LUPO CATTURA TALMENTE TANTI ANIMALI CHE CI SONO DI TUTTI I TIPI: PICCOLI, GRANDI, ENORMI E DOPO QUEL LUPETTO PRENDE UNA RETE GIGANTE E CATTURA QUELLO GROSSO.
IL LUPO MANGIA IL CONIGLIO E DOPO INCONTRA UN ALTRO ANIMALE E GLI CHIEDE LA STESSA COSA E MANGIA ANCHE L’ALTRO ANIMALE.
IL CONIGLIO SCAPPA, POI IL LUPETTO INCONTRA UN ALTRO ANIMALE E SCAPPA ANCORA E POI IL LUPETTO TROVA UN ALBERO CON UN BUCO E CI TROVA DENTRO UN BAMBINO CON LA POLTRONA CHE STA LEGGENDO UN LIBRO.
LA STORIA E’ COSI’ LUNGA CHE DOPO, QUANDO E’ FINITA LA STORIA, IL LUPO NON SI RICORDA PIU’ CHE DOVEVA MANGIARE IL CONIGLIO E DOPO IL LUPO SE NE TORNA A CASA SUA.
IL CONIGLIO E’ RIMASTO LI’, DOPO IL LUPO GLI LEGGE LA STORIA E SI POSSONO FARE ANCHE AMICI.
ARRIVA UN LUPO GRANDE E MANGIA IL CONIGLIO.
IL LUPO QUANDO HA PRESO UN LIBRO TORNA, IL CONIGLIO ERA GIA’ ANDATO VIA E IL LUPO RITORNA NEL BOSCO E TROVA UN ALTRO ANIMALE.
IL LUPO INCONTRA UN BAMBINO E LO MANGIA E DIVENTA GRASSO.
PRIMA IL LUPO LEGGE LA STORIA AL CONIGLIO, POI SE LO MANGIA.
PRIMA IL LUPO RACCONTA LA STORIA, DOPO IL CONIGLIO SCAPPA E INCONTRA UN RAGNO E DOPO IL LUPO VEDE LA CODA DEL CONIGLIO E CADONO DENTRO UN BUCO E UN CACCIATORE VA A UCCIDERLI.
IL CONIGLIO SCAPPA, VA NEL BOSCO, IL LUPO VA NEL BOSCO A CERCARE IL CONIGLIO E DOPO RITORNANO A CASA E FANNO AMICIZIA.
PRIMA IL LUPO GLI LEGGE LA STORIA, POI IL CONIGLIO SCAPPA, POI UN ALTRO LUPO TROVA IL CONIGLIO E QUELL’ALTRO LO CERCA MA NON LO TROVA.
IL CONIGLIO SCAPPA E DOPO SI E’ PERSO, POI IL LUPO E IL CONIGLIO SI RITROVANO.
IL CONIGLIO SCAPPA, POI TROVA IL LUPO CHE VOLEVA MANGIARE IL CONIGLIO E POI LITIGANO.
IL LUPO TROVA UN BAMBINO, POI DIVENTANO AMICI E VANNO IN GIRO PER IL BOSCO.
IL LUPO E IL CONIGLIO VANNO NEL BOSCO E POI ARRIVA IL BAMBINO E VA ANCHE LUI.

(Prima della lettura, come sempre, ho mostrato la quarta e la copertina; la presenza del bambino in alcuni finali è sicuramente motivata da questo…)