martedì 29 novembre 2016

A scuola si legge - Come un albero



Quando le colleghe di seconda mi hanno chiesto di preparare l’attività di potenziamento della lettura sull’autunno, ho immediatamente pensato che la recentissima uscita di

Come un albero




di Rossana Bossù per Camelozampa


fosse davvero un colpo di fortuna.


Un libro dall’impatto visivo estremamente potente e suggestivo, con tavole numerate a fornire informazioni scientifiche su ghiande, funghi, uova o migrazioni, e verbi quanto più vicini al mondo di ogni bambino – respiro, ascolto, sogno, volo, gioco, mangio, cresco, rido, mi perdo, danzo, ho paura, aspetto, viaggio, penso – da farmi venir voglia, ad ogni scorrere di pagina, di ripetere con i bambini il titolo del libro Come un albero chiedendo loro di completarlo con l’elenco via via più ricco delle azioni suggerite.


 





Le immagini sono profondamente evocative, giocate sui toni del blu, del marrone, del grigio, del bianco e del nero.

Sfoglio le pagine per l’ennesima volta, e ancora mi viene voglia di suggerire ai bambini nuove attività; di riflessione sulla lingua, nella ricerca di nuove azioni da parte dell’albero, o degli altri protagonisti dell’albo (cervi, uccelli, rane, pesci…). Di produzione scritta, in prosa o poesia, nella ricerca di similitudini tra noi e gli elementi naturali. Artistica, con l’utilizzo di questi stessi colori a produrre nuove tavole. Scientifica, con nuove ricerche e informazioni ad aggiungersi alle molte presenti nel libro.

E mi viene nuovamente da sorridere, pensando alle scoperte che i bambini quotidianamente fanno, e agli arricchimenti lessicali, spesso ricchi di spunti affascinanti e divertenti:

[…]
Bambino, sguardo ed espressione preoccupata: Cos’è che hai detto?
Io: Cinciallegra, perché?
Bambino, visibilmente sollevato: Avevo capito “cimice allegra”!


Ed ecco le reazioni a caldo dei bambini alla mia proposta di scrivere a Rossana Bossù delle domande o semplicemente i propri commenti sul libro:


Perché adesso un albero al posto dei rami ha le corna del cervo?

Perché hai fatto la foglia che sembra un pesce e perché nelle prime pagine hai messo la foglia al posto della chiocciola? (Si riferisce alla prima tavola)

Perché ha fatto una torre di uova?

Brava perché mi è piaciuto tutto, perché hai usato delle immagini diverse

Perché hai usato tanta fantasia

Perché hai messo la rana sulla foglia 

Quel libro è molto bello

Come hai fatto a disegnarlo e a scriverlo?

È stato molto divertente

Perché hai disegnato le foglie sui rami del cervo?

Che bella fantasia!

Sembrava di vivere un'avventura con gli alberi

Abbiamo imparato tante nuove cose

È stato molto interessante 

Come hai fatto a disegnare così bene?

Come hai fatto a scrivere così bene?

A cosa serve quel guscio di lumaca?

Come hai fatto ad avere tutte queste idee?

Come hai fatto a sapere tutte queste cose sugli alberi?

Come hai fatto a disegnare così bene?

E a colorare così bene?

È bella la copertina!

Come si fa a scrivere un libro?

È difficile?

Com'è che hai fatto a sapere la cosa sul cervo...che cadono le corna?

Come hai fatto a sapere che le ghiande fanno gli alberi?

Come hai fatto a sapere che quelle uova erano di quegli uccelli?