lunedì 17 giugno 2013

T come Trixie TEN



Eccoci pronti ad entrare nel mondo di Trixie TEN: dieci fratellini in punta di dita (in senso letterale: ognuno è un’impronta digitale), di dieci colori diversi, con acconciature e abitudini diverse, e molto, molto rumorosi. Tanto rumorosi che un bel giorno Trixie, stanca e stufa di tutto quel baccano, infila tre cosucce nella sua valigetta preferita e se ne va, di nascosto, alla ricerca di un posto tranquillo, finché…

Come incomincia:

“Trixie TEN ha nove fratelli molto ma molto chiassosi.
Wanda ONE starnutisce sempre.
Thomas TWO ha sempre il singhiozzo.
Theo THREE fa ruttini rumorosi.
Florence FOUR ridacchia continuamente.
Felix FIVE salta di felicità.
Scarlett SIX inciampa ovunque.
Sam SEVEN si sorprende per le piccole cose.
Emily EIGHT ha sempre il naso che cola ma non ha mai il fazzoletto.
Nathan NINE è il più pestifero di tutti, si finge un leone.
Prima di andare a nanna, per assicurarsi che siano tutti sani e salvi sotto le loro coperte rimboccate, Trixie e i suoi fratelli si contano: Wanda ONE, Thomas TWO, Theo THREE, Florence FOUR, Felix FIVE, Scarlett SIX, Sam SEVEN, Emily EIGHT, Nathan NINE, Trixie TEN.
Trixie prova ad addormentarsi, ma… HI HI HI HI   HOP HOP   SNIFF SNIFF   OOPPS   HIC HIC HIC   BURP   WOW   ACIUUUUUU   ROAR
-Nove fratelli fanno davvero un gran baccano! - sospira Trixie.”

MASSINI S., Trixie TEN, Valentina Edizioni



La particolarità di questo albo è evidente fin dalla copertina, da cui Trixie TEN ci guarda sorridente: è un’impronta digitale, un po’ ingrandita, con dei bei ricci neri e due tirabaci che le scendono lungo il viso/corpo. È, come dice chiaramente il nome, la n° 10 di una lunga fila di fratelli, ognuno con un nome inglese, la cui iniziale corrisponde a quella del numero corrispondente, tranne la prima, Wanda ONE (o si leggerà Uanda Uan? ... Allora anche in questo caso l’iniziale è la stessa!) …

Proponiamo ai bambini, in un’evidente interdisciplinarietà con la lingua inglese, di disegnare, intingendo nella tempera i dieci polpastrelli, i dieci fratellini, ognuno di un colore diverso, e di scrivere accanto il relativo nome.

Possiamo immaginare la stessa attività sostituendo i numeri inglesi a quelli italiani e cercando quindi con i bambini i nomi adatti, ad esempio:

UMBERTO UNO
DARIA DUE
TERESA TRE
QUIRINO QUATTRO
CECILIA CINQUE
SERENA SEI
SAMUELE SETTE
OTTAVIO OTTO
NORBERTO NOVE

DILETTA DIECI

In questo albo anche pesci e leprotti sono realizzati con le impronte digitali: mostriamo le immagini ai bambini e, seguendo l'esempio, realizziamo nuove illustrazioni. Il mondo di Trixie TEN è davvero a portata di mano!